Salvo Palazzolo

Salvo Palazzolo è un giornalista che vive e lavora a Palermo, occupandosi di mafia. Qui nasce il 24 Giugno 1970; dopo essersi laureato in Giurisprudenza, intraprende l’attività di giornalista iniziando, nel 1992, presso il quotidiano LOra del capoluogo siciliano. In seguito, si occupa di cronaca giudiziaria collaborando con numerosi quotidiani come ad esempio Il Manifesto, La Sicilia, Il Mediterraneo; successivamente realizza, grazie a “Video On Line”, il primo sito internet italiano con contenuti basati su un reale processo penale. Dal 1999 lavora a La Repubblica come redattore di cronaca giudiziaria. Partecipa, in qualità di coautore, alla realizzazione di programmi televisivi di inchiesta su Cosa Nostra, in collaborazione con la società di produzione “Magnolia” e la RAI: Scacco al re, La cattura di Provenzano e Le mani su Palermo, che nel 2009 è stato premiato alla XV edizione del premio giornalistico televisivo “Ilaria Alpi”. È autore di: Bernardo Provenzano, il ragioniere di Cosa nostra (con Ernesto Oliva, Rubettino Editore 2001), Falcone Borsellino mistero di Stato e Voglia di mafia, le metamorfosi di Cosa nostra da Capaci a oggi (con Enrico Bellavia, Edizioni della Battaglia 2002 e Carocci 2005), Il codice Provenzano (con Michele Prestipino, Editori Laterza 2006), I pezzi mancanti Viaggio nei misteri della mafia (Editori Laterza, 2010).

25/09/2015 - Piazza IX Aprile

L’ospite presenterà “Collusi”, insieme a Nino di Matteo. All’incontro dopo i saluti di Giuseppe Scandurra (Presidente FAI – Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiane), interverrà  la giornalista Elvira Terranova (Adnkronos).

L’evento è in collaborazione con FAI – Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiane.