Roberto Vecchioni

Uno dei protagonisti della canzone d’autore in Italia, ha alle spalle quasi cinquanta tra album e raccolte e la vittoria nel 2011 al Festival di Sanremo con la canzone Chiamami ancora amore. Professore di greco e di latino per tanti anni, è docente di Forme di poesie in musica all’Università di Pavia. Per Einaudi ha pubblicato: Viaggi del tempo immobile (1996); Le parole non le portano le cicogne (2000); Parole e canzoni (2002); Il libraio di Selinunte (2004); Diario di un gatto con gli stivali (2006); Scacco a Dio (2009); Il mercante di luce (2014); La vita che si ama. Storie di felicità (Einaudi, 2016), dal quale ha tratto anche uno spettacolo in tour in tutta Italia.
La vita che si ama. Storie di felicità (Einaudi, 2016). Libro intimo e autobiografico, in cui Vecchioni spiega la sua idea di felicità, rivolgendosi ai propri figli (Francesca, Carolina, Arrigo ed Edoardo). Ripercorre la sua vita attraverso piccoli eventi del mondo privato: dai momenti vissuti con la famiglia, a episodi comici e drammatici della carriera di insegnante; dagli amori perduti o ritrovati fino a un ritratto passionale del padre Aldo. Non mancano canzoni e squarci letterari: un racconto dalle Mille e una notte, la storia di Paolo e Francesca, il mito di Orfeo ed Euridice, un frammento di Saffo.

16/09/2016 - Piazza IX Aprile

Premio Agenzia Nazionale per i Giovani a Roberto Vecchioni, in occasione della presentazione del suo libro “La Vita che si ama. Storie di felicità” (Einaudi, 2016). Appuntamento alle ore 20.00.