Luis Sepulveda

Luis Sepulveda è scrittore di fama internazionale ed è universalmente riconosciuto come uno dei maggiori intellettuali contemporanei. Noto al grande pubblico per opere come “Il vecchio che leggeva romanzi d’amore” (1989) e “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” (1996), la sua biografia lo vede partecipare attivamente ai più importanti eventi politici e sociali dell’America Latina, sua terra di origine.
Cileno naturalizzato francese, è cresciuto a Valparaíso tra i romanzi di Conrad, Salgari e Melville ed una forte fede marxista che lo condusse a seguire le vicende politiche della Bolivia e ad essere parte della guardia personale del Presidente cileno Salvador Allende. Dopo il golpe di Pinochet, in cui lo stesso Allende trovò la morte, Sepulveda venne torturato, incarcerato per anni e solo dopo forti pressioni di Amnesty International rilasciato. Si dedicò al teatro politico denunciando il regime di Pinochet, protagonista del dramma dei desaparecidos cileni. Ha poi vissuto in Germania, in Francia ed in Spagna, dove risiede attualmente.
Luis Sepulveda ha ricevuto premi, lauree honoris causa e riconoscimenti in tutto il mondo. Tra i molti, in Italia gli è stato conferito il “Premio Internazionale Ennio Flaiano”, il “Premio Internazionale Grinzane Cavour” e, quest’anno, il “Premio Chiara” alla Carriera.
Il Festival Internazionale del Libro di Taormina gli conferirà il “Taobuk Award all’Eccellenza Letteraria” durante la serata inaugurale della IV edizione di “Taobuk” che si svolgerà il 20 Settembre 2014 presso il Teatro Antico di Taormina.

20/09/2014 - Teatro antico

L’ospite sarò presente alla serata inaugurale del Festival alle ore 20.30 presso il Teatro Antico, dove riceverà

 il premio “Taobuk Award for Literary Excellence”.