Davide Faraone

Nato a Palermo nel 1975. Dal 1992 lavora nelle periferie della sua città, dove ha svolto attività di volontariato, e nell’associazionismo studentesco. Eletto nel 2001 e nel 2007 consigliere comunale, dal 2009 è stato capogruppo del Pd al Comune di Palermo. Sempre nelle file del Pd, nel 2008 è stato eletto all’Assemblea regionale siciliana, e nel 2013 alla Camera dei deputati. Componente della segreteria nazionale di Matteo Renzi, è tra gli organizzatori della Leopolda. Dal 2014 è sottosegretario all’Istruzione, all’Università e alla Ricerca.
Sottosopra. Come rimettere la Sicilia sulle sue gambe (Donzelli, 2016). Un atto di denuncia nei confronti di chi ha retto le sorti della Sicilia negli ultimi quindici anni. Da quando è stata introdotta l’elezione diretta del presidente della Regione, le classi dirigenti siciliane si sono limitate a mantenere lo status quo. Rifiuti, acqua, strade, aeroporti, lavoro: tutto è stato abbandonato all’anarchia e cattiva gestione, per rendere inevitabili i commissariamenti e legittimare l’occupazione del potere. Il libro propone soluzioni semplici, in linea con le riforme portate avanti in Italia e in Europa, che affrontino con coraggio i nodi cruciali, dal Ponte sullo Stretto alla sicurezza, dal lavoro all’acqua pubblica.

15/09/2016 - Archivio Storico

Davide Faraone sarà ospite per presentare il suo nuovo libro, “Sottosopra. Come rimettere la Sicilia sulle sue gambe” (Donzelli, 2016). Incontro alle ore 12.00.