Carlo Cracco

Nato a Vicenza nel 1965, nel 1986 comincia la sua carriera professionale da Gualtiero Marchesi a Milano. In seguito lavora presso la “Meridiana” di Garlenda (Savona) e in Francia dove impara i segreti della cucina francese sotto la guida di Alain Ducasse (Hotel de Paris) e Lucas Carton (Senderens, Paris); fa poi ritorno in Italia, a Firenze.

Gualtiero Marchesi lo richiama per l’apertura del suo ristorante “L’Albereta” a Erbusco (BS), dove Cracco lavora come chef per tre anni. Dopo una pausa piemontese, torna a Milano, su invito della famiglia Stoppani, per l’apertura del ristorante “Cracco-Peck”, dove assume il ruolo di Chef Executive e guadagna le due stelle Michelin, 18.5/20 per l’ Espresso e 3 forchette per il Gambero Rosso.

Carlo Cracco è stato nominato Ambasciatore della Regione Lombardia per Expo2015. È Presidente dell’Associazione Maestro Martino, associazione no-profit il cui obiettivo principale è quello di promuovere la Cucina d’Autore e le eccellenze del nostro territorio.

25/06/2017 - NH Collection Taormina

Interverrà nell’ambito di Fud Hub, all’appuntamento Padri e figli. Ricevere e trasmettere sul senso della trasmissione di saperi, valori e competenze, da maestro ad allievo.