Edizione 2018

Nessun evento epocale può prescindere da quella che Voltaire definiva “la grande rivoluzione dello spirito umano”: la necessità di comunicare, traghettare progetti e visioni è infatti la spinta propulsiva alla circolazione di idee.
“Rivoluzioni”, filo conduttore dell’ottava edizione di Taobuk, è un invito a sondare questo anelito che nasce con l’Uomo. È porre un interrogativo sulla proiezione del cambiamento in se stessi e negli altri, e sulle modalità pacifiche o violente del cambiamento stesso. È scandagliare l’impulso alla trasformazione che si fa sogno, disegno, movimento di persone; è cogliere l’inverarsi di un’Utopia quando è capace di farsi prassi.

Con l’intento di portare l’attenzione sulla naturale tendenza all’innovazione, al rinnovamento, alla palingenesi che traccia la storia dell’umanità e il cammino della civiltà, scandita da rivoluzioni scientifico-tecnologiche, economico-politiche, ideologico-religiose, che hanno dato forma agli assetti sociali, spesso a costo del sacrificio di tante vite, eroi e vittime.
Il 2018 è un momento straordinariamente significativo per parlarne: è l’anno in cui ricorrono gli anniversari della scomparsa del Mahatma Gandhi, di Bob Kennedy e Martin Luther King; è il centenario dalla nascita di Nelson Mandela, uomini la cui visione pacifista ha ispirato un radicale rinnovamento sociale e politico, e la cui eredità è ancora viva. Ed è il cinquantesimo anniversario dai moti del Sessantotto, spartiacque di un’epoca i cui bilanci sono a tutt’oggi controversi. Perché per ogni cambiamento radicale che sovverte un sistema, ancor più numerose sono le controrivoluzioni e rivoluzioni mancate, come sancivano le parole amare di Leo Longanesi: “Tutte le rivoluzioni cominciano per strada e finiscono a tavola”.
Dal 23 al 27 giugno, in un’articolatissima sequenza di eventi e incontri, Taobuk indagherà il mutamento che in ognuno e in tutti generano le rivoluzioni, quelle piccole ed individuali del microcosmo, e quelle collettive di cui resta traccia nei manuali di storia. Rivoluzioni che scaturiscono da un desiderio incontenibile di andare oltre, di riscrivere il proprio destino.
Perché cambiare è possibile. Anzi, necessario.

I tre percorsi nel programma di #Taobuk18: domande, ipotesi, sguardi

La rivoluzione siamo noi, è un viaggio intorno al mondo attraverso gli eventi che hanno fatto la storia passata e che cambiano ogni giorno quella presente e futura.
La rivoluzione delle idee, ovvero come pensiero, arte e letteratura possono leggere il cambiamento. Ogni secolo è stato protagonista di numerose rivoluzioni, ma quali sono le conseguenze sul nostro modo di vivere e pensare? Come le idee danno vita ai grandi capovolgimenti del mondo e allo stesso modo come li accolgono?
Che cos’è una rivoluzione? Sguardi, prospettive, orizzonti. E il bisogno di chiedersi se le rivoluzioni sono anche evoluzioni e passioni, e se fanno parte di esse i passaggi personali e unici. Le lectio magistralis tentano di aprire un varco nel muro delle tante ipotesi.

Programma 2018

  • inizio 21:00
  • fine 23:00
  • INAUGURAZIONE E CERIMONIA DI CONSEGNA DEI TAOBUK AWARDS
  • Teatro Antico
  • inizio 10:00
  • fine 11:00
  • COME CAMBIANO I CONSUMI TRA BEST SELLER E NICCHIE DI MERCATO
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 11:00
  • fine 12:00
  • CIAK, IL PRIVILEGIO DELLE STORIE. IL CINEMA COME LOTTA CONTRO SE STESSI
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 12:00
  • fine 13:00
  • Geografie Sentimentali. Il racconto della Sicilia e del Mediterraneo attraverso le mappe storiche
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 12:00
  • fine 13:00
  • LA LINEA SOTTILE TRA EROI E CARNEFICI: LA RIVOLUZIONE DELL'ALTRA STORIA
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 13:00
  • fine 14:00
  • TERRITORIO, STAGIONE, RIGORE. ECCELLENZA E TRADIZIONE: UN DIALOGO CON ANA ROS E OSCAR FARINETTI
  • Palazzo Calanna di Policastrello - Ristorante La Baronessa
  • inizio 16:00
  • fine 17:00
  • INFORMAZIONE 4.0: NEWS E FAKE NEWS. RIVOLUZIONE O CONTRORIVOLUZIONE?
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 17:00
  • fine 18:00
  • IPOTESI PER UNA FELICITÀ POSSIBILE. LA SFIDA DELLA BUONA VITA È GIÀ INIZIATA
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 18:00
  • fine 19:00
  • I METODI DEL POTERE. CRONACA DI UN PAESE SENZA STATISTI
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 19:00
  • fine 20:00
  • Gli ingranaggi nascosti della Storia. Cronaca inquieta di un'intera generazione
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 20:00
  • fine 21:00
  • EVOLUZIONE O RIVOLUZIONE? LECTIO MAGISTRALIS DI AMOS OZ
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 21:00
  • fine 22:00
  • LA GIOVINEZZA COME AMBIZIONE ALL'ASSOLUTO. IL CENTRO DEL MONDO? È UNA MASSERIA DEL SUD
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 22:00
  • fine 23:00
  • IL POTERE DELLE PAROLE, LA RIVOLUZIONE CHE LASCIA IL SEGNO. READING DEL POETA GIO EVAN
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 11:00
  • fine 12:00
  • ILLUMINIAMO IL FUTURO…CON LA LETTURA. LA VISIONE CONDIVISA DI TAOBUK E SAVE THE CHILDREN
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 12:00
  • fine 13:00
  • PINO CUTTAIA. LA RIVOLUZIONE STA NELLE RADICI
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 13:00
  • fine 14:00
  • Pasquale Caliri. La Rivoluzione del Tiramisù da viaggio: quando la pasticceria sfida la tradizione
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 15:00
  • fine 16:00
  • ATLANTE DELL'INFANZIA A RISCHIO. LA SCUOLA COME LUOGO DI RINASCITA E RIVOLUZIONE PER LE GENERAZIONI FUTURE
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 16:00
  • fine 17:00
  • CHALLENGES FOR YOUTH. DEFINIZIONE DI DIALOGO STRUTTURATO: COME PROMUOVERLO E COME LAVORARE CON DIVERSI ATTORI ISTITUZIONALI
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 17:00
  • fine 18:00
  • GIOVANI E MERITO. UNA RICETTA RIVOLUZIONARIA
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 17:00
  • fine 18:00
  • ALLA RICERCA DELLA NORMALITÀ. LE DIVERSITÀ FAMILIARI CHE ROMPONO GLI SCHEMI
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 18:00
  • fine 19:00
  • LA LIBERTÀ ESTREMA DI SCEGLIERSI. STORIA RIVOLUZIONARIA DI UN APPRENDISTATO
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 19:00
  • fine 20:00
  • TROPPI ITALIANI NELL'ATELIER! CRONACHE DI UN "COLPACCIO" NELLA STORIA DELL'ARTE
  • Excelsior Palace Hotel
  • inizio 19:00
  • fine 20:00
  • LA FELICITÀ È UNA PASSATA DI POMODORO. INNOVARE RITORNANDO IN SICILIA
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 19:00
  • fine 20:00
  • LA TRADIZIONE RIVOLUZIONARIA. SOGNI, PASSIONI E VISIONI CHE HANNO MOSSO LA STORIA. LECTIO MAGISTRALIS DI FERNANDO SAVATER
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 20:00
  • fine 21:00
  • "HO TRADITO MIA MADRE". LA MIA RIVOLUZIONE PERSONALE. LECTIO MAGISTRALIS DI ELIZABETH STROUT
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 21:00
  • fine 22:00
  • ALLA RICERCA DELLA MISURA PERDUTA. DARE NUOVO SENSO ALLE PASSIONI DIGITALI
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 10:00
  • fine 13:00
  • RIVOLUZIONE, DEMOCRAZIE E LIBERTÀ. A 50 ANNI DAL SESSANTOTTO
  • Archivio Storico
  • inizio 11:00
  • fine 12:00
  • LA RIVOLUZIONE DELL'ITALIA UNITA
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 12:00
  • fine 13:00
  • Gennaio, 1848: a Milano si fa l'Italia
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 15:00
  • fine 16:00
  • UNA RIVOLUZIONE SICILIANA AI FORNELLI
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 16:00
  • fine 17:00
  • LA CINA DOPO TIENANMEN E IL LIBANO ALL'INDOMANI DELLA GUERRA CIVILE. A COSA LASCIA IL POSTO UNA RIVOLUZIONE?
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 17:00
  • fine 18:00
  • LA RIVOLUZIONE IRANIANA DEL 1979 E IL POTERE POLITICO DELLE DONNE. UNA RIFLESSIONE A DUE VOCI SULL'IRAN CONTEMPORANEO
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 17:00
  • fine 18:00
  • IL LOTO E IL PAPIRO. DRAMMA IN TRE ATTI
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 18:00
  • fine 19:00
  • I LIBRI, COMPAGNI DI UNA VITA. OLTRE OGNI RIVOLUZIONE TECNOLOGICA, LE PAROLE CONTINUERANNO A SOPRAVVIVERE. LECTIO MAGISTRALIS DI MATTEO COLLURA
  • Archivio Storico
  • inizio 19:00
  • fine 20:00
  • CONVERSAZIONE CON LO SCENEGGIATORE NICOLA GUAGLIANONE
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 19:00
  • fine 20:00
  • SE L'UOMO SI FA DIO. LA RIVOLUZIONE DI ESSERE UMANI NELL'ERA DELLA POST-UMANITÀ TRA ROBOTICA E INTELLIGENZA ARTIFICIALE
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 20:00
  • fine 21:00
  • L'ETICA È RIVOLUZIONARIA? UN DIALOGO SUI VIZI DELLA NOSTRA DEMOCRAZIA
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 21:00
  • fine 22:00
  • La prospettiva di conoscersi, la rivoluzione di ritrovarsi. Incontro con Paolo Genovese
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 10:00
  • fine 13:00
  • RIVOLUZIONE, DEMOCRAZIE E LIBERTÀ. A 50 ANNI DAL SESSANTOTTO
  • Archivio Storico
  • inizio 11:00
  • fine 12:00
  • MAKING A FESTIVAL, WRITING A BOOK. SCRITTORI IN RESIDENZA LÀ DOVE LA RESIDENZA D'ARTISTA È NATA
  • Hotel Villa Diodoro
  • inizio 16:00
  • fine 17:00
  • QUEL GIORNO I MATTI DIVENNERO CITTADINI. CRONACA DELLA RIVOLUZIONE CHE HA RESTITUITO DIGNITÀ AI MALATI
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 17:00
  • fine 18:00
  • CHE COS'È UNA RIVOLUZIONE. MUTAMENTO FORMALE O TRASFORMAZIONE PROGRESSIVA?
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 18:00
  • fine 19:00
  • LA MISURA EROICA DI SUPERARE SE STESSI. RACCONTO DI UNA RIVOLUZIONE INTERIORE, DAGLI ARGONAUTI AI GIORNI NOSTRI
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 18:00
  • fine 19:00
  • LA RIVOLUZIONE DELL'IDENTITÀ E IL SENSO DELLE RADICI. STORIA DI UN MOSAICO DI ESISTENZE UGUALI E DIVERSE
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 17:30
  • fine 18:30
  • In alto mare: le nuove rivoluzioni dei popoli
  • Fondazione Mazzullo
  • inizio 19:00
  • fine 20:00
  • LUCI E OMBRE DA UN PASSATO INTRISO DI AVIDITÀ E RISENTIMENTO
  • Palazzo Ciampoli
  • inizio 19:00
  • fine 20:00
  • LA SPERANZA DI GUARDARE LONTANO. LA RIVOLUZIONE CHE TRAGHETTA IL PASSATO NEL FUTURO
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 20:00
  • fine 21:00
  • MASTERCLASS CON FERZAN OZPETEK
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 21:00
  • fine 22:00
  • LA RIVOLUZIONE DELLO SPAZIO NEL TEMPO E DEL TEMPO NELLO SPAZIO. VERSO QUALI ORIZZONTI?
  • Piazza IX Aprile
  • inizio 22:00
  • fine 23:00
  • RICOMINCIARE DAL CORAGGIO DI ESSERE NOI. COME COSTRUIRE UN RINASCIMENTO IDEALE, UMANO ED ETICO
  • Piazza IX Aprile

Gli Ospiti 2018

Un Festival è fatto dalle emozioni condivise di tutti coloro che vi prendono parte, pubblico e autori all’unisono, e Taobuk è orgoglioso di aver creato un “villaggio delle Belle Lettere” a cielo aperto… e a picco sul blu del mare di Taormina.
Scopri chi saranno i protagonisti della VIII edizione!

La mostra

Geografie Sentimentali Il racconto della Sicilia e del Mediterraneo attraverso le mappe storiche 24 giugno - 08 luglio 2018 Palazzo Ciampoli